Lettori fissi

mercoledì 6 aprile 2011

Tagliatelle con rana pescatrice, pesto di pistacchi e olio al prezzemolo






Sono finalmente riuscita ad inserire una  foto bella grande - e, capito come  si fa, ho cambiato anche le altre!  -  per mostrarvi uno dei capolavori che girano su Facebook nella bacheca di MasterChef Italia. Non si tratta nuovamente di Federico ma di un altro bravissimo cuoco provetto, guardate qua!!! Vi sto parlando di Alberto Barbarossa, bravo no... il piatto mi è piaciuto subito e ho avuto il permesso di postarvi la ricetta. SLURP :-)) Inoltre da oggi tutte queste ricette le troverete sotto l'etichetta "amici di fb"... questi ragazzi meritano davvero!


Ingredienti
x 4 persone

per la pasta:
400 g di farina 00
4 uova
sale
un cucchiaio d'olio ev

per il condimento:
400g di rana pescatrice (polpa)
200 g di pesto di pistacchi
10 pomodorini datterini
1 spicchio d'aglio
olio ev
sale
pepe
vino bianco

per l'olio al prezzemolo:
1l d'olio
1 mazzetto di prezzemolo

Procedimento x la pasta
Passate al mixer gli ingredienti fino ad ottenere un composto granuloso e poi continuare ad impastare per 5' con le mani sul piano di lavoro fino ad ottenere un panetto omogeneo; avvolgere in pellicola e lasciare riposare in frigo per 30'; stendere la pasta e ricavarne delle tagliatelle (a mano o a macchina)

Procedimento x il condimento
Preparare un trito con l'aglio e soffriggere in padella con un filo d'olio insieme alla pescatrice che andrete a sfumare con il vino bianco; aggiungere la concassè di datterino tritata, cuocere un paio di minuti e aggiungere il pesto di pistacchio, ancora un altro minuto di cottura, regolare di sale e pepe.

Cuocere la pasta e mantecarla nel sughetto di rana pescatrice. Servire

Per la concassè
Incidere leggermente la base dei datterini, tuffali in acqua bollente per 15 secondi, scolarli e passarli subito in acqua e ghiaccio; spellarli, aprirli a metà, togliere la polpa e i semi, tritare il resto.

Olio al prezzemolo
Passare al mixer il prezzemolo con 200 ml di olio ev, aggiungere all'emulsione il restante olio e conservare in bottiglia di vetro.


Buon appetito...!

12 commenti:

  1. Proprio un bel piatto!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  2. Gnam gnam! mi piacce molto, mai ho sentito parlare del pesto di pistacchio, dove essere buonissimo! Buona giornata e ciao dalla spagna oggi sul sole anche.

    RispondiElimina
  3. Francy che super bontà! baci

    RispondiElimina
  4. Buonissimo questo piatto, ma il pesto al pistacchio come si fa?
    Ciao Loredana

    RispondiElimina
  5. Sembra buonissimo anche se non ho mai mangiato nulla con la rana pescatrici ,ma mi fidi ...

    RispondiElimina
  6. La rana pescatrice ha delle carni molto bianche e gustose che compensano bene la sua bruttezza... fidati altrimenti non avrei postato la ricetta :)

    RispondiElimina
  7. Io sono negata come cuoca....ma grazie per queste ricette!
    baci
    mari

    RispondiElimina
  8. Caspita che bel piatto! Devo farlo a casa, amano il pesce!Un abbraccio e buonissima giornata

    RispondiElimina
  9. Un'autentica meraviglia! Complimenti davvero!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  10. Girerò tutti i vostri complimenti all'autore, Alberto!

    RispondiElimina
  11. che bel piattino, viene proprio voglia!! Buona giornata

    RispondiElimina

lasciate una traccia del vostro passaggio :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...